Lunedì - Venerdì 08:30-19:30Sabato e Domenica - CHIUSO+39 0521 628482info@formesa.itVia Canvelli 6, 43015Noceto (PR)


IL PROLASSO UTERINO

BLOG – PESSARIO

ginnstica-pelvica-1200x800.jpeg

gennaio 4, 2021

Passato questo periodo di feste e con l’inizio del nuovo anno, arrivano anche i buoni propositi. E per liberarsi di questo senso di pesantezza, non c’è altro modo che “mettersi in riga”: ossia un po’ di attenzione ai cibi e un po’ di esercizio fisico. Se pensate che faccia ancora troppo freddo per dedicarsi alle attività all’aperto, potete considerare di praticare ginnastica posturale su un semplice tappetino da palestra in casa (costo medio 15€). Il fai da te normalmente sarebbe sconsigliato, ma, pur di non rimanere troppo fermi, causa lock down e brutto tempo, il consiglio è quello di fare della ginnastica posturale dolce.

Se siete ferme da molti anni e vedete che senza l’iuto di un fisioterapista, non riuscite a muovere un muscolo, meglio attendere le indicazioni dello specialista. Se invece avete mantenuto anche solo un minimo di tono muscolare, allora potreste iniziare con cinque minuti di esercizio al giorno: da sdraiate, concentrandovi sulla rotazione del bacino. Basterà cercare di “appiattire” la colonna vertebrale sul tappetino, cercando di non lasciare spazio dietro la zona lombo sacrale e il pavimento; questo semplice movimento basterà per coinvolgere i muscoli addominali, i glutei e la parte superiore delle gambe. Una volta che questo vi riuscirà con disinvoltura potrete aggiungere qualche altro piccolo movimento; da tenere sempre presenti sia la respirazione che la dolcezza dei movimenti, per evitare di recare danni a schiena ed articolazioni.

Esattamente come siete approdate su questo sito, così potete trovare un valido aiuto su motori di ricerca video che propongono delle vere e proprie lezioni mirate alla corretta mobilità del bacino e della schiena. In particolar modo, quando si parla della salute delle donne, è bene ricordare quanto sia importante mantenere sano ed efficiente il tessuto muscolare della zona pelvica; specie per prevenire e curare disturbi quali l’incontinenza, il prolasso uterino ma anche la stitichezza e le eventuali ripercussioni sulle pareti dell’intestino.

***

After this period of holidays and with the beginning of the new year, good intentions also arrive. And to get rid of this sense of heaviness, there is no other way than to “get in line”: that is, a little attention to food and a little physical exercise. If you think it is still too cold to engage in outdoor activities, you can consider practicing postural gymnastics on a simple gym mat at home (average cost € 15). Do it yourself normally would not be recommended, but, in order not to remain too still, due to lock down and bad weather, the advice is to do some gentle postural gymnastics.
If you have been standing still for many years and you see that without the help of a physiotherapist, you are unable to move a muscle, it is better to wait for the specialist’s instructions. If, on the other hand, you have maintained even a minimum of muscle tone, then you could start with five minutes of exercise a day: lying down, focusing on the rotation of the pelvis. Just try to “flatten” the spine on the mat, trying not to leave space behind the lumbar sacral area and the floor; this simple movement will be enough to engage the abdominal muscles, buttocks and upper legs. Once this is done with ease you can add a few more small movements; to always keep in mind both the breathing and the sweetness of the movements, to avoid causing damage to the back and joints.
Exactly, as you landed on this site, so you can find valuable help on video search engines that offer real lessons aimed at the correct mobility of the pelvis and back. In particular, when it comes to women’s health, it is good to remember how important it is to keep the muscle tissue of the pelvic area healthy and efficient; especially to prevent and treat disorders such as incontinence, uterine prolapse but also constipation and any repercussions on the intestinal walls.

NordicWalking.jpg

febbraio 20, 2020

Ce lo ripetono da anni: camminare fa bene. Ma camminare come? Bene la piccola passeggiata pomeridiana, meglio un esercizio mirato che abbia una frequenza minima di tre volte alla settimana. Sì perché con una camminata leggermente più intensa e due più leggere, i benefici sono notevolmente più importanti: il sistema cardiocircolatorio, la muscolatura e la postura migliorano; le ossa saranno più robuste, il sistema immunitario più forte.

Il consiglio, per chi volesse approcciare quest’attività fisica, è quello di aiutarsi con i bastoni da Nordic Walking: non solo daranno maggiore stabilità e sicurezza durante la camminata, ma aiuteranno anche a consumare un numero maggiore di calorie mettendo in movimento anche la parte superiore del corpo. Inoltre, l’ausilio dei bastoncini leggeri, svilupperà soprattutto la muscolatura dell’addome e della zona lombare della schiena, aiutando a mantenere sano il pavimento pelvico. E dire di avere “troppi acciacchi”, non sarà più una scusa valida, perché camminare aiutati da questi bastoni, scioglie le contrazioni nella zona delle spalle e della nuca (zona cervicale) e alleggerisce il carico sulle articolazioni.

Il punto di forza di questo tipo di camminata è quello di poter essere praticato in qualunque posto, sui sentieri di montagna, in città, sulla spiaggia, nei parchi, nelle palestre; naturalmente più il terreno è omogeneo, migliori saranno i risultati. Riuscire a praticarlo all’aria aperta però amplificherà i vantaggi sull’umore, la produzione di endorfine e serotonina saranno maggiori e capaci di contrastare ansia e depressione.

Ultimo, ma non per importanza, aspetto da tenere in considerazione: è consigliato praticarlo in compagnia, sarà più stimolante ricordarsi a vicenda gli appuntamenti settimanali e sicuramente più divertente scambiare qualche parola durante il percorso.

PAF122000069-1200x848.jpg

aprile 24, 2019

Perché la stitichezza può contribuire all'indebolimento dei muscoli pelvici. Il pavimento pelvico è una regione muscolare che sostiene gli organi interni e il bacino: mantenerlo in allenamento è fondamentale per il benessere del corpo e per la prevenzione di disturbi come prolasso e incontinenza urinaria.

shutterstock_288977717-1200x800.jpg

novembre 8, 2018

Il prolasso genitale consiste nella caduta verso il basso dell’utero (isteroptosi o isterocele) attraverso la vagina. In questa discesa spesso si abbassa anche la vescica (cistocele) e talvolta anche il retto (rettocele). Il prolasso genitale può...

ok

Tutti i contenuti del sito di For.me.sa. S.r.l. devono intendersi e sono di natura esclusivamente informativa; volti esclusivamente a portare a conoscenza i clienti e i potenziali clienti delle caratteristiche dei prodotti For.me.sa. Tutti i marchi citati sono Marchi Registrati® di proprietà delle rispettive case produttrici.

Certificazioni

REG. N. 3685-A UNI EN
ISO 13485:2012

certificati33

Copyright ® for.me.sa srl 2020. P.IVA IT01714420344